mercoledì 13 febbraio 2008

Ci vorrebbe un leader

Se arrivasse ora un bel tipo carismatico con 5 (non dico 10) idee chiare in testa e una proposta per il futuro, probabilmente una folla oceanica lo seguirebbe. La cosa ha anche aspetti pericolosi perché è così che nascono certe dittature, ma cerchiamo di pensare positivo e scartiamo questo scenario.

Il leader giusto potrebbe dare il via a una grande stagione di crescita e trasformazione del paese, costringendo il marciume che attanaglia ogni cosa a regredire fino ad un ammontare fisiologicamente sopportabile.

Il leader di questa rivoluzione non ce l’ho, peccato.
Le idee sì.

4 commenti:

grenadier ha detto...

Ci vorrebbe un Allende, insomma.

socia ha detto...

sento che l'hai trovato.... Beppe Maniglia!

Laura ha detto...

la binetti?

sembraincredibile ha detto...

:-)